Nuvole e lenzuola

Si gonfiano ad un tratto, guidate dal vento
si disperdono nell’aria in un momento.

Si aprono e poi si chiudono
si infrangono sulle auto,
si distendono lungo i davanzali
ammantano alberi e  fiori.

Nuvole di polvere
ricordano che è ancora estate,
le nocciole sotto gli alberelli stanno ad aspettare
qualche mano che le salvi da un letto riarso dal sole cocente
dove qualsiasi cosa per forza di cose sprofonda
all’improvviso senza lasciare traccia.

L’aria si riempie di particelle infinite di terra
i finestrini dell’auto restano chiusi
il vento continua a disegnare con la polvere
la propria tela quotidiana
in questo cielo senza nuvole.

Maria

Lascia un commento