Prendi Forma

Ceni in mezzo ad un giardino: mimose, narcisi e campanelle.
Tu passi, io arrivo, poi la solita discussione fatte di numeri, posizioni, calore e contenitori,
quando e perchè iniziare, che senso ha tutte volte ripetere lo stesso gesto?
Ma sta’ pastiera per forza si deve preparare?

E mentre la palma fa capolino dal vaso, inizia la lenta preparazione,
si miscelano i colori e gli ingredienti, un rito passato che racconta sempre la stessa storia.

Allora si corre per trovare due minuti di presenza silenziosa, fissare una luce ardere, ascoltare antiche litanie, vedere scoprire un braccio e poi l’altro e puntare ad una corona di spine.

E al buio si citano suoni oramai sconosciuti, si accendono fiaccole e torna, nel buio pesto, la vita. La Pasqua è unica.

Maria

Lascia un commento